Posts Taggati ‘REPRESSIONE’

[ValSusa] Presido solidale per Paolo e Forgi, arresti in Valle

Scritto da admin on . Postato in INIZIATIVE, NEWS

Confermatipresidio vallette gli arresti per Paolo e Forgi Confermata la custodia cautelare per Paolo e Davide (‘Forgi’), dopo l’udienza svoltasi ieri e la cui decisione è arrivata nella mattinata di oggi, con il gip che ha accolto la richiesta dei pm Rinaudo e Padalino. Rimangono quindi in carcere i due giovani universitari che venerdì notte sono stati arrestati ad un posto di blocco mentre raggiungevano il concentramento al campo sportivo di Giaglione da dove sarebbe iniziata la marcia verso il cantiere. Sui due giovani notav pende l’accusa di detenzione di materiale esplosivo, accusa avallata meticolosamente dalle immagini e dagli articoli di giornale che presentavano, all’indomani degli arresti, il materiale ritrovato all’interno della macchina come un vero e proprio arsenale da guerra, con tanto di “molotov” immaginarie e improvvisate per l’occasione per fornire immagini utili per portare avanti l’apparato mediatico dell’accusa.

27/08/2013 Val Susa, nuovo blitz della Digos [aggiornato]

Scritto da admin on . Postato in NEWS

imagesÈ in corso una nuova operazione repressiva a carico del nostro movimento, in atto tra la Val di Susa, Torino e Genova. Tra gli attivisti colpiti c’è anche il nostro amico e compagno di lotta Mattia. Sempre presente e parte intergrante del movimento NoTav Mattia, come tutti gli altri, avrà il nostro appoggio e la nostra complice solidarietà.

Mattia sta subendo misure di sicurezza con obbligo di dimora e rientro notturno presso la sua residenza. Stessa sorte per gli altri attivisti. I PM avevano richiesto la custodia cautelare in carcere.

Pubblichiamo il comunicato stampa del Movimento No Tav sulle perquisizioni e misure cautelari avvenute il 27 Agosto. L’assemblea di coordinamento dei comitati No Tav – Terzo Valico, svoltasi ieri sera ad Arquata Scrivia, ha deciso di fare proprio il comunicato e ribadire la propria solidarietà a Mattia e a tutti gli altri ragazzi.

Claudio Cancelli: Lettera aperta al direttore di Repubblica

Scritto da admin on . Postato in DOCUMENTI, NEWS

posta1Pubblichiamo la lettera che Claudio Cancelli (consulente scientifico dei comitati notav della Val Susa) ha scritto al direttore di Repubblica in risposta all’articolo di Griseri che accusava molti esponenti del movimento notav valsusino di essere collusi con la società che gestisce l’autostrada del Frejus. Qui al link trovate anche la lettera di Nicoletta Dosio Crediamo che questa vicenda sie emblematica di come funziona la macchina del fango e di come le strategie dei sostenitori delle grandi opere sia sostanzialmente duplice: criminalizzare il movimento e delegittimare le persone. Scendere a discutere dell’opera contestata mai! Qui al link l’articolo che ha originato la lettera, utile per capire.

Lettera aperta al direttore di Repubblica, Vittorio Zucconi–

La costruzione del “nemico No Tav”

Scritto da admin on . Postato in DOCUMENTI, NEWS, STUDIO

La costruzione del “nemico No Tav” da contropiano di Dante Barontini

La costruzione del “nemico” è parte integrante dell’arte di governo. Il problema serio è quando diventa l’unica attività di un governo, o come vogliamo chiamare quello attualmente installato a Palazzo Chigi. Le stesse persone – o come le vogliamo chiamare – che hanno obbedito agli ordini di un ambasciatore kazako accampatosi negli uffici ai piani alti del Viminale hanno rovesciato tutta la propria residua capacità di “fermezza dello Stato” contro 500 manifestanti in Val Susa. Lo scarto è incommensurabile e dà la misura del livello “bassino” – o come lo vogliamo chiamare – di come venga intesa, negli apparati ma soprattutto nell’esecutivo, la qualità dell’essere Stato: un manganellatore del dissenso, ma con le brache calate davanti ad “interessi superiori”.

Error: Only up to 6 modules are supported in this layout. If you need more add your own layout.

SOSTIENI LA LOTTA!

I NOSTRI…

notavterzovalico.info

Read feed