Posts Taggati ‘REPRESSIONE’

Esseri curiosi tra noi

Scritto da admin on . Postato in NEWS

images2Ieri imagesdue soggetti (in foto), tentando di farsi beffa delle indicazioni neppure troppo velate ricevute all’ingresso da alcuni attivisti notav, in sordina si sono infilati nella sala dove si teneva la riunione dei Comitati. Seduti come i furbetti in ultima fila, con il cellulare puntato verso chi parlava, registravano gli interventi. Riconosciuti nel giro di pochi minuti i due, e chiesto loro cosa facevano, si sono risentiti e hanno minacciato verbalmente e con le mani

Comunicati di solidarietà – arrestati No Tav 9 dicembre

Scritto da admin on . Postato in INIZIATIVE, NEWS

libertà per i notav9 dicembre 2013: l’ennesima operazione repressiva contro il movimento no-tav. Quattro persone in carcere (Chiara, Nico, Mattia, Claudio), arrestate tra Torino e Milano, con l’imputazione (tra le altre) di associazione sovversiva con finalità di terrorismo, accusati di aver partecipato a una iniziativa notturna in Clarea, tra il 13 e il 14 maggio 2013, una delle tante camminate e manifestazioni popolari organizzate quest’anno contro il cantiere di Chiomonte.

Terrorista è chi devasta e saccheggia il territorio e la vita di chi lo abita! Il movimento No Tav rivendica il diritto alla resistenza attiva contro la militarizzazione del territorio, l’imposizione violenta di una grande opera inutile e dannosa, la criminalizzazione del movimento e la negazione di diritti.

Chiara,Nico,Mattia,Claudio sono tutti noi e ne esigiamo l’immediata liberazione!!

Movimento No Tav

————————–

Arresti e perquisizioni contro i No Tav

Scritto da admin on . Postato in NEWS

liberi-tutti9 dicembre 2013

da Infoaut – Una nuova operazione contro i No Tav è scattata questa mattina a Torino: alle prime ore dell’alba polizia e agenti della Questura si sono presentati in due spazi occupati della città, l’Asilo di via Alessandria e una casa occupata di via Lanino, con un mandato di arresto e di perquisizione nei confronti di diverse persone accusate di aver partecipato ad un attacco al cantiere di Chiomonte.

[comunicato] Dopo le denunce, i fogli di via, ora le perquisizioni

Scritto da admin on . Postato in INIZIATIVE, NEWS

Mercoledì 20 Novembre, alle ore 07:00, la digos di Alessadria ha perquisito le abitazioni di quattro attivisti del comitato no tav terzo valico di Arquata Scrivia per ricercare gli indumenti indossati dai quattro arquatesi lo scorso 28 Maggio 2013, ai fini di un indagine per violenza privata ai danni di un operaio della Geotec (che opera sondaggi geognostici legati al terzo valico) con cui avevano scambiato alcune battute senza alcun tipo di degenerazione. Questa vicenda è l’ennesima escalation della stretta repressiva ai danni del movimento non tav terzo valico, che dopo le denunce, i fogli di via, la militarizzazione del territorio per aprire i cantieri, adesso sperimenta le perquisioni nelle case degli attivisti, secondo un copione già visto in Val Susa. Tutte le realtà che fanno parte de del movimento no tav terzo valico a Genova, manifestano la piena solidarietà agli attivisti arquatesi, ricordando che i “buoni” ed i “cattivi” non esistono, e che tutt* stiamo dalla stessa parte, ossia, contro quella “grande” opera inuitle e dannosa chiamato terzo valico ad alta velocità Genova-Milano.

Movimento No Tav Terzo Valico Valpolcevera e Valverde

Error: Only up to 6 modules are supported in this layout. If you need more add your own layout.

SOSTIENI LA LOTTA!

I NOSTRI…

notavterzovalico.info

Read feed