Posts Taggati ‘notav’

Presidio Informativo NoTAV

Scritto da admin on . Postato in INIZIATIVE, NEWS

Titolo: Presidio Informativo NoTAV Luogo: Genova, Centro Storico Collegamento: Clicca qui Descrizione: venerdì 21 settembre dalle ore 10 alle 13 fuori la prefettura in Via Roma Presidio NoTav organizzato dal movimento non violento antispecista Earth Riot (Convivenza Pacifica). Ora inizio: 10:00 Data: 21-09-2012 Ora fine: 13:00

Quello strano Sabato del Movimento no tav terzo valico della Valpolcevera

Scritto da admin on . Postato in INIZIATIVE, NEWS

Riportiamo la cronaca di una strana giornata di alcuni attivisti del movimento no tav terzo valico della Valpolcevera. Il tutto inizia la mattina in piazza Pontedecimo dove i nostri hanno organizzato un banchetto informativo, con tanto di permesso scritto, in concomitanza con il tradizionale banchetto dei Gruppi di Acquisto Popolare, dall’altro lato della piazza, con cui l’autorizzazione è stata condivisa. Ebbene dopo un paio di ore arriva una solerte pattuglia della polizia di stato e questa dopo circa mezz’ora che fa? Chiama un agente della polizia municipale che ovviamente tra i due presidi va a verificare il permesso del banchetto no tav.

La retorica delle grandi opere

Scritto da admin on . Postato in DOCUMENTI, STUDIO

di Marco Ponti – da Il Fatto Quotidiano, 2 Settembre 2012   La retorica che va per la maggiore attualmente in Italia e in Europa, è che per uscire dalla crisi lo Stato deve investire, soprattutto in grandi infrastrutture, e in particolare in quelle di trasporto (vedi linea Torino-Lione, ma di opere simili ce ne sono sul tavolo una quantità, ognuna con i propri sponsor politici e industriali). Ora il prof. Prud’homme dell’Università di Lione ha fatto un’analisi del tutto indiziaria, su un numero limitato di paesi europei (8) e per un numero limitato di anni (5, dal 2000 al 2004 compresi). Sono anni abbastanza lontani da consentirci di vedere oggi gli impatti di quella politica, ma non così lontani da collocarsi in un contesto economico troppo remoto. Ha rapportato le spesa in investimenti in infrastrutture di trasporto (strade e ferrovie) con il Pil medio di quei 5 anni considerati. Cioè ha analizzato quanta parte della loro ricchezza hanno dedicato proprio ai grandi investimenti. La limitatezza dei dati e del campione non consente ovviamente altro che di avanzare dei dubbi, cioè di rendere assai meno solido il luogo comune che recita “più grandi investimenti in trasporti = più crescita economica”.

L’arte dei facitori delle Grandi Opere inutili

Scritto da admin on . Postato in NEWS, STUDIO

di Antonello Brunetti Su Le Monde Diplomatique è apparso un bell’articolo di Alain Devalpo, dal titolo “L’arte delle grandi opere inutili”. Viene presentato ironicamente come il risultato di un seminario sul tema di come giustificare l’Inutilità. Mi pare interessante e, con alcuni tagli e modifiche per adattarlo alla nostra situazione, ve lo ripropongo. Cari costruttori delle cattedrali del terzo millennio, voi siete dei benemeriti nel perseguire con determinazione un progetto geniale e nobile. Purtroppo il popolino non sempre comprende il senso dei vostri sogni e, blasfemo, afferma “La vostra opera non serve a niente, anzi…”. Come far realizzare , in queste condizioni, le vostre sacrosante ambizioni? Ascoltatemi! Prendiamo come esempio i trasporti. Nulla di più confortante per il costruttore osservare una campagna, con tanti paesi in lontananza non offuscati da verdastre barriere arboree, attraversata come un lampo da treni appollaiati su imponenti massicciate.
Error: Only up to 6 modules are supported in this layout. If you need more add your own layout.

SOSTIENI LA LOTTA!

I NOSTRI…

notavterzovalico.info

Read feed