Archivio Autore

Report presidio al cantiere campo base di trasta

Scritto da admin on . Postato in NEWS

Foto1347Riceviamo e pubblichiamo Venerdì 21 – Bel pomeriggio, nonostante il tempo grigio, in quel di Trasta, davanti al campo base. Il presidio ha occupato lo spazio intorno al cancello, appeso striscioni e manifesti sulle reti, le ringhiere ed il cancello stesso, per poi chiuderlo e bloccarlo a lungo. Sono stati distribuito centinaia di volantini alle macchine di passaggio, in allegato il testo, mentre un gruppo di provetti imbianchini scriveva sul muraglione lungo il Polcevera “Il sabotaggio è compagno di chi lotta. Chiara, Claudio, Mattia, Niccolò liberi”. Discussioni con gli operai, nel bene e nel male, ma certamente tutte non ben viste da COCIV.

Quando la situazione si fa dura… i duri cominciano a giocare.

Scritto da admin on . Postato in NEWS

2014-11-15 21.48.34Non poteva mancare di certo l’esercito a completare il quadretto della devastazione ambientale e sociale della Vallata. Tanti bravi concittadini penseranno “Questa volta ci sono e fanno la loro parte. E non saremo noi a spalare.” Carissimi non è così. Tutto ha un prezzo, in questo caso il prezzo della libertà: l’esercito arriva per farci abbassare lo sguardo. Per farci rigare dritti tenendo le mani in tasca e i rabbiosi pensieri nelle umide case. Il popolo, nel nostro caso in realtà molto più che popolo trattasi di settori importanti di ciò che rimane della classe operaia arruolata e di riserva della città, devono starsene in silenzio. Non devono incontrarsi, non devono organizzarsi, non devono discutere e pensare. Non si devono arrabbiare. Questo vuol dire esercito nelle strade: esposizione del monopolio della forza e controllo sociale del territorio 24ore su 24, Bisogna temere l’esercito e il suo uso. Bisogna temere un po’ di più il potere che non sa, o non vuole, far funzionare la macchina civile dell’emergenza e della solidarietà per sostituirla con mimetiche e imponenti mezzi. Perché con l’esercito non si discute, perché l’esercito è qualcosa di più della divisa, perché l’esercito è quello che ha ucciso in Jugoslavia, Iraq e Afghanistan. Lo sa il potere e lo sa il popolo. L’esercito che arriva di notte serve a spaventare un’umanità ferita, non a curarla e sostenerla. Dubitiamo e diffidiamo dell’esercito e dei suoi mandanti sotto le nostre case. Che non trovino braccia aperte ad accoglierli. Non lasciamoci intimidire: scendiamo armati di pale, rabbia e tanta dignità. Loro difendono chi devasta la nostra terra e chi ci affama ogni giorno. Reclamiamo ciò che ci devono: spariscano.

Voci dalla Valpolcevera

Un NoTAV “Mi pento, forse i buchi del TerzoValico servono per lo scolo delle acque. Bisogna farli presto!”

Scritto da admin on . Postato in INIZIATIVE, NEWS

foto dalla Valpolcevera e dalla Valverde

Un NoTAV “Mi pento, forse i buchi del TerzoValico servono per lo scolo delle acque. Bisogna farli presto!” Visto che siamo nel mondo alla rovescia verrebbe da urlare così, fosse mai che ai giubili della cricca burlandiana e doriana per l’arrivo della talpetta in Valpolcevera seguisse la loro smaterializzazione per una sorta di cortocircuito tra mondi paralleli. Già perché mentre sui giornali si plaudeva al nuovo mostro meccanico il cielo si caricava di quell’acqua che oggi si è rovesciata su tutta la regione. Inutile la conta dei danni e delle frane che hanno colpito il 100% della Valverde e della Valpolcevera, tra cui ovviamente le aree dei cantieri del TAV-Terzo Valico (Trasta, S.Quirico-Pontedecimo, Campomorone, loc. Maglietto)

By-pass di Pontedecimo

Scritto da admin on . Postato in NEWS

terzovalico_pontexQuello in rosso è il tracciato del “By-pass” di Pontedecimo, una strada funzionale ai lavori del terzo valico, che prevede la costruzione di 15 piloni tra il torrente Polcevera ed il suo affluente Verde per “bypassare” l’abitato di Pontedecimo e permettere il transito dei camion diretti alla cava di Cravasco. Quest’opera totalmente inutile e che sperpera denari pubblici andrà a restringere i letti di torrenti che questa mattina sono esondati.

Unitevi alla nostra lotta perché lo scempio e la devastazione legata ai lavori del terzo valico non vada avanti!

Error: Only up to 6 modules are supported in this layout. If you need more add your own layout.

SOSTIENI LA LOTTA!

I NOSTRI…

notavterzovalico.info

Read feed