Archivio Autore

Cielo cupo, tra maltempo e minacce mafiose

Scritto da admin on . Postato in DOCUMENTI, NEWS, STUDIO

tecci1Un paio d’ore di intensa pioggia è bastato a far precipitare ieri mattina un fiume di fango sulla strada e sulle abitazioni sottostanti al cantiere “finestra Polcevera”, a Pontedecimo. Cosa che non sarebbe successa se al posto di quell’inutile e costosissimo cantiere fosse rimasta la collina con boschi, prati e orti che conoscevamo. Ma attenzione, il pericolo non sta nella devastazione quotidiana che il TAV Terzo Valico porta al nostro territorio e alle nostre vite, bensì nei no tav che intendono anche semplicemente documentarla.

Come si esegue un esproprio del Terzo Valico secondo il Cociv

Scritto da admin on . Postato in NEWS

da notavterzovalico.info

espropriosecondococivQualche giorno dopo la grande giornata di resistenza agli espropri del 30 luglio e la risposta data dal Movimento No Tav – Terzo Valico con la partecipata fiaccolata del 3 agosto ci è stato recapitato un video che ben dimostra, più di mille parole, quello che i comitati vanno ripetendo dal primo momento. Gli espropri in realtà, nonostante cariche, manganellate e lacrimogeni non sono stati eseguiti a termine di legge.

Sospesi i finanziamenti al TAV-Terzo Valico

Scritto da admin on . Postato in DOCUMENTI, NEWS

Murales a Certosa, Valpolcevera

A quanto dicono i giornali, soprattutto Repubblica,  sembrerebbe che, almeno per ora, dal lungo elenco di opere finanziate dal decreto sblocca-Italia del Governo Renzi, vengono tagliati a sorpresa i finanziamenti al Terzo Valico (2.1 miliardi) e alla Gronda autostradale (3.2 miliardi). Fuori dai finanziamenti anche il Tunnel TAV del Brennero, in Trentino. Nulla di cui essere contenti però, visto che sono tante le grandi opere, quindi le grandi devastazioni, finanziate, tra cui il TAV Torino-Lione, il TAV Napoli-Bari e l’autostrada Mestre-Orte.

Questo temporaneo stop ai finanziamenti non è definitivo (“Fino a che non saranno spesi tutti i soldi già stanziati con i primi due lotti costruttivi, non si potrà procedere con il finanziamento di quelli successivi”) nulla di cui rallegrarsi troppo insomma, visto anche il contesto in cui è stato deciso, girando i soldi in qualche altra grande infrastruttura e nell’immancabile TAV in Val Susa, ormai vera questione di principio di sovranità, potere e repressione per lo Stato.

Per scrivere a Graziano, Lucio e Francesco, arrestati per il sabotaggio a Chiomonte del 13 maggio 2013

Scritto da admin on . Postato in NEWS

La-Valle-non-si-arrestaL’11 luglio, la procura di Torino ha disposto altri 3 arresti per l’azione notturna contro il cantiere TAV di Chiomonte, Val Susa, del 13/14 maggio 2013, azione per la quale sono già stati arrestati, e ora sotto processo a Torino, Mattia, Claudio, Niccolò e Chiara. Se per loro quattro la procura aveva battuto il martello dell’accusa di terrorismo, accusa poi destrutturata e annullata dalla Corte di Cassazione di Roma appena pochi giorni prima dell’inizio del processo, questa volta il GIP non ha accettato questa accusa, avvallando invece le accuse di danneggiamento, incendio, violenza a pubblico ufficiale, dotazione e fabbricazione di ordigni esplosivi o da guerra, rifiutando di disporre l’arresto anche per terrorismo, che l’irrefrenabile duo togato torinese Padalino-Rinaudo aveva riprovato a mettere in piedi.

Error: Only up to 6 modules are supported in this layout. If you need more add your own layout.

SOSTIENI LA LOTTA!

I NOSTRI…

notavterzovalico.info

Read feed