Archivio Autore

Abbattute le reti del Cociv a Pozzolo. Ancora no tav!

Scritto da admin on . Postato in INIZIATIVE

167decce7b7e4affb699b9eb9e7961b4_origVengono ancora giù le reti del COCIV, questa volta a Pozzolo Formigaro. Giusto qualche giorno fa a Libarna e alla Crenna, tra Arquata e Serravalle, ma è da due anni ormai che le azioni di opposizione e resistenza alla costruzione del Terzo Valico sono diffuse e costanti, dalle valli di Genova al Basso Piemonte, di giorno e di notte, contro le reti e contro le macchine. I cantieri di COCIV occupano una area già vasta, dalla Valpolcevera, Val Verde, Val Lemme e Val Scrivia fino alla piana del novese. Con passione e determinazione, possiamo ancora contrastare e e sabotare i piani devastatori dei signori dell’Alta Velocità del Cociv.

Valverde: l’Osservatorio partecipato resta senza partecipazione

Scritto da admin on . Postato in NEWS, PROGETTI, STUDIO

notav_terzo_valicoChi era presente in sala giura di aver letto imbarazzo sui volti di Giancarlo Campora (ex Sindaco) e Paola Guidi (attuale Sindaco, almeno sulla carta).

Il progetto dell’Amministrazione Comunale di Campomorone di creare un soggetto largamente partecipato sul Terzo Valico, con l’intento di “far apparire” una seria volontà dell’Amministrazione stessa di vigilare sui cantieri del Terzo Valico, fallisce miseramente alla nascita.

Ieri, 30/09/2014, è stato approvato dalla Giunta Comunale di Campomorone l’osservatorio “partecipato” della Valverde, ma si rifiutano di prenderne parte tutti i consiglieri di minoranza (M5S e L’Altra Campomorone) e tutto il movimento no tav  Terzo Valico della Valverde.

Non poteva essere diversamente:

I no tav abbattono le recinzioni del Cociv a Libarna e alla Crenna

Scritto da admin on . Postato in INIZIATIVE

da notavterzovalico.info

Trasta arriva il cantiere per il terzo valico 25/09/2012Il 30 luglio era andata in scena una grande giornata di resistenza agli espropri del Cociv a Libarna e ad Arquata. Nonostante manganellate, cariche e gas lacrimogeni al gas CS per ore i militanti No Tav – Terzo Valico erano riusciti ad impedire che i tecnici del Cociv si avvicinassero ai terreni da espropriare. Come era stato dimostrato anche da un filmato che avevamo diffuso i tecnici avevano solo effettuato alcune fotografie da distante e in alcuni casi neppure dei terreni da espropriare. Una modalità incompatibile con il testo unico sulle espropriazioni di pubblica utilità.

Esasperazione a Borgo Fornari. Cittadino blocca camion del Cociv

Scritto da admin on . Postato in INIZIATIVE, NEWS

da notavterzovalico.info

548913_190248837773092_1191182238_n1Questa mattina un cittadino di Borgo Fornari residente nella strada della Castagnola ha deciso di bloccare per una mezzoretta i camion del Cociv provenienti dal cantiere dall’ex foro pilota di Fraconalto dove da alcuni mesi è ripreso lo scavo di una delle gallerie di servizio. Un’iniziativa nata spontaneamente, figlia dell’esasperazione provata nel veder continuamente transitare a folle velocità per la strada i camion del Cociv e per protestare contro la polvere che si alza copiosa dal cantiere rendendo l’aria irrespirabile.

Error: Only up to 6 modules are supported in this layout. If you need more add your own layout.

SOSTIENI LA LOTTA!

I NOSTRI…

notavterzovalico.info

Read feed