Archivio Autore

18 febbraio: blocchiamo gli espropri del TAV a PonteX

Scritto da admin on . Postato in INIZIATIVE, NEWS

esproprio_pontexIl Co.Civ per la Terza volta prova ad espropriare questo terreno, il Movimento No Tav Terzo Valico per la terza volta scenderà in strada per impedirglielo. Qui vorrebbero realizzare una strada con piloni all’interno dell’alveo del fiume, infischiandosene del fatto che, molte volte negli ultimi anni, il Fiume ha gia’ dimostrato di aver bisogno di maggior spazio. A luglio 2015, scade la pubblica utilità del Terzo Valico, entro allora Co.Civ dovrà aver completato TUTTI gli espropri. Ma restano ancora terreni saldamente in mano ai No Tav, difenderli con le unghie e con i denti è un dovere. L’apertura dei canteri sta dimostrando giorno dopo giorno quanto sia devastante il Terzo Valico per le nostre valli, quanto le promesse dei Politici favorevoli siano promesse con la coda di paglia, quanto i controlli siano inesistenti. Mercoledi’ 18 febbraio è importante la presenza di tutti, per Fermare ancora gli espropri, perchè rilanciare la lotta contro le grandi opere è la base per costruire un futuro migliore.

MERCOLEDì 18 FEBBRAIO, DALLE H 6.00. PONTEDECIMO, GENOVA, VIA CONI ZUGNA (DALLE PISCINE)

Claudio condannato a 1 anno per i fatti di Novi

Scritto da admin on . Postato in NEWS

noterzovalicoIeri il Tribunale di Alessandria ha emesso sentenza di primo grado nel processo a carico di Claudio, militante no tav di Arquata Scrivia, in merito a un’iniziativa di lotta a Novi Ligure del marzo dell’anno scorso, in cui era stato bloccata la cantierizzazione di un’area alla Pieve, con la rimozione dei pali in ferro e lo sradicamento delle reti arancioni, e per cui gli è stata data la misura cautelare del divieto di transito e dimora in tutti i comuni piemontesi interessati dalla realizzazione del Terzo Valico. Condanna a un anno di reclusione o ,in alternativa, a due anni di libertà vigilata, al pagamento di 2.500 Euro al consorzio Cociv e di 500 Euro nei confronti di uno degli operai presenti in cantiere. Il reato di rapina, osato dalla Procura di Alessandria, è caduto e non ha retto davanti al giudice. Gli avvocati presenteranno ricorso in appello e già oggi la richiesta di revoca delle misure cautelari. Nei prossimi giorni sapremo se Claudio potrà riavere finalmente la piena libertà di movimento, intanto, a lui e a tutti i notav sotto inchiesta, sotto processo, con misure restrittive della libertà o in carcere, va la nostra solidarietà: continuare a lottare, è il minimo!

SULL’INCIDENTE NEI CANTIERI DEL TERZO VALICO IN VALVERDE

Scritto da admin on . Postato in NEWS

terzo_valicoSono tanti e diversificati i mezzi che operano nei cantieri del Terzo Valico. Abbiamo escavatori, pale meccaniche grandi e piccole, motoscope, camion e camioncini, piccole auto per geometri ed ingegneri, macchine della polizia, ecc. ecc. … Purtroppo giovedì 5 febbraio ha varcato i cancelli del cantiere al Maglietto in Valverde un mezzo che non avremmo mai voluto vedere: un’ambulanza. Un paio d’ore dopo questo avvistamento iniziano a girare in rete articoli dei giornali on line che riportano la notizia di un operaio rimasto gravemente ferito in quel cantiere, descrivendo anche la dinamica dell’incidente. Secondo Repubblica online, questo lavoratore è stato investito da un carico di ghiaia che un camion stava ribaltando a terra, causandogli la frattura di entrambe le gambe ed è stato trasportato all’ospedale in codice rosso. Un episodio molto grave e spiacevole che ovviamente ha colpito l’unico soggetto debole del meccanismo “grandi opere”: i lavoratori.

Aggiornamenti per Lucio, Francesco e Graziano, detenuti no tav

Scritto da admin on . Postato in NEWS

linx 2Di seguito alcuni aggiornamenti su Lucio, Francesco e Graziano, notav ancora in carcere in merito al sabotaggio al cantiere di chiomonte del 13/14 maggio 2013, azione per la quale già Chiara, Nicco, Matti e Claudio sono stati condannati a 3 anni e mezzo di pena il 17 dicembre scorso.Non sono solo parole, la lotta no tav è una lotta di resistenza, e ogni difficoltà è affrontata a testa alta. Liberi tutti!





I UDIENZA PER GRAZIANO FRANCESCO E LUCIO: 23 APRILE – TRIBUNALE DI
TORINO

La prima udienza del processo per Lucio, Francesco e Graziano è stata
fissata al 23 aprile e si svolgerà a porte chiuse al tribunale di
Torino, dove i tre compagni saranno giudicati per i reati di
danneggiamento a mezzo di incendio, violenza contro pubblico ufficiale,
detenzione e trasporto di armi da guerra.

Error: Only up to 6 modules are supported in this layout. If you need more add your own layout.

SOSTIENI LA LOTTA!

I NOSTRI…

notavterzovalico.info

Read feed