Posts Taggati ‘isoverde’

Guasti e tubi

Scritto da admin on . Postato in CANTIERI, NEWS

Del guasto al tubo dell’acqua che sta causando la chiusura della provinciale per Isoverde, e tutti i disagi annessi, qualcosa si potrebbe anche dire… …e si’ il Terzo Valico c’entra eccome, purtroppo non siamo noi ossessionati da Co.Civ, ma è Co.Civ che ossessiona tutti, chi se ne rende conto, e chi no. Quel tubo, guarda caso, proprio in quella tratta tra Campomorone e Isoverde, viene sostituito in questi mesi con i finanziamenti del Terzo Valico. Alcuni degli innumerevol…i semafori da cantiere che allietano le nostre vite sono dovuti proprio a questo. La sostituzione del tubo non avviene perché fosse urgente questo intervento, infatti anche se la tubatura era piuttosto vecchia la sostituzione non era in programma, ma perchè l’ha disposto e finanziato (utilizzando i soldi pubblici) Co.Civ, tra l’euforia di IREN che si troverà un bel tubo nuovo pagato da qualcun altro (noi). Per 2 motivi: perché in quella posizione interferirebbe con le modifiche della strada previste per agevolare i mezzi pesanti del Terzo Valico e perché una tubatura vecchia poteva non reggere al passaggio di numerosi mezzi pesanti.

IL COMUNE DI CAMPOMORONE RIMUOVE LA BACHECA CONTRO IL BYPASS DI ISOVERDE

Scritto da admin on . Postato in INIZIATIVE, NEWS

A meno di 24 ore dalla nostra comunicazione hanno rimosso la bacheca, senza ombra di dubbio hanno ragione, la Liguria va veloce.

Da quando era stata affissa, no non hanno fatto un dietro front per carità, neppure hanno chiesto un incontro al centinaio di persone che l’avevano affissa, non un qualche sopraluogo per vedere se le nostre rivendicazioni sono corrette, da allora hanno semplicemente cercato un modo per eliminarla. Chissà ora forse manderanno una lettera, intrisa di campagna elettorale, agli abitanti, per simulare un qualche interessamento senza dover reggere un dibattito, sarebbe in pieno nel loro stile.

Forse, al di la’ del contenuto, quello che dava più fastidio era proprio la bacheca in se, l’unica cosa di carino a memoria d’uomo di “carino” aggiunta in paese.

  A seguire la nostra lettera all’Amministrazione http://noterzovalico.org/2015/05/07/bacheche-piloni-e-poltrone

BACHECHE, PILONI E POLTRONE….

Scritto da admin on . Postato in CANTIERI, NEWS

imageIl 28marzo 2015 sul ponte in Piazza a Isoverde un centinaio di persone, hanno appeso una bacheca contro la costruzione del Bypass della Piazza di Isoverde. Nella bacheca sono spiegate le ragioni per cui questo progetto (contenuto all’interno del Terzo Valico) è ritenuto inutile, pericoloso e degradante. Ricordiamo che il viadotto sarebbe fondato su 2 piloni inequivocabilmente dentro l’alveo del Torrente Verde e che in passato già 350 persone del paese hanno firmato un appello per chiedere lo stralcio del progetto. La bacheca è stata posizionata su un palo esistente, sotto il cartello che indica la zona limitrofa come a rischio di esondazione, punto scelto non a caso, per evidenziare la pericolosità del bypass ed il pressapochismo con cui il progetto è stato vagliato dalle Istituzioni. Per la serie: identificate una zona già a rischio allagamento e ci volete mettere 2 piloni, che diventerebbero dighe durante le piene… Alcuni giorni dopo un membro del Comitato Valverde No Tav riceve una telefonata da un Assessore del Comune di Campomorone, in cui si comunica che, nonostante la modalità “abusiva” con cui è stata affissa la bacheca, la volontà del Comune di Campomorone sarebbe di lasciarla purchè venga regolarizzata tramite una semplice domanda, gratuita, diversamente la bacheca sarà rimossa. Il comitato, si prende qualche giorno per riflettere e decide di procedere con la domanda, per assicurare la permanenza dell’importante punto di informazione.

27-28 marzo, Isoverde è NOTAV. Blocco dei mezzi e giornata in paese

Scritto da noterzovalico on . Postato in INIZIATIVE, NEWS

***

11094202_411640052351195_2829317662674931254_nIl ritrovo previsto nella sede No tav di Isoverde, venerdì 27, si è trasformato in breve in un blocco dei mezzi diretti al cantiere del Terzo Valico di Cravasco per un’oretta. Data la presenza di un gruppone di no tav a Isoverde, dopo poco non più “visibile” da nessuna parte e sfuggito agli occhi spioni della polizia, la Questura e la DIGOS si sono dovuti premunire per  interrompere (in stretto contatto con COCIV e le ditte al lavoro) , per quanto possibile, il traffico dei mezzi da e verso il cantiere, strategia questa già manifestata più e più volte nel corso di quest’anno (certe volte, in occasioni di iniziative ai cantieri annunciate, questi venivano fatti trovare direttamente chiusi e inoperanti)…

Così i mezzi pesanti e le betoniere che solitamente, in gran numero e a tutte le ore transitano in mezzo alle vie del paese sono rimasti fermi sui blocchi di partenza per un bel pò, impossibilitati così a caricare o scaricare. La logistica dei cantieri TAV a Genova prevedere infatti un traffico continuo da un cantiere all’altro lungo la val polcevera e la valverde, sull’asse San Quirico/Pontedecimo- Isoverde. Anche un piccolo blocco può avere effetti a catena.

Error: Only up to 6 modules are supported in this layout. If you need more add your own layout.

SOSTIENI LA LOTTA!

I NOSTRI…