Posts Taggati ‘cantieri’

UN TERRITORIO DA MANGIARE

Scritto da admin on . Postato in CANTIERI, INIZIATIVE, NEWS

Cosa c’entrano Bernini, Rixi e Murruni con un evento che si fregia di offrire passeggiate per la valle, cibo biologico ed a km0? Esattamente quanto c’entrano Terzo Valico e Gronda con l’ecosostenibilità e la qualità della vita, almeno per il comune cittadino. Quale credibilità rispetto a questi temi da parte di chi attivamente contribuisce alla devastazione e alla cementificazione dell’ambiente che ci circonda attraverso le due Grandi Opere? Quale reale interesse per la qualità della nostra vita da chi accetta senza fiatare l’impoverimento della nostra periferia attraverso tagli ai servizi (dal trasporto pubblico alla sanità, alla manutenzione del territorio), quando addirittura non lo attua direttamente con le privatizzazioni delle municipalizzate? Cosa ci saranno venuti a raccontare? Noi non dimentichiamo che di colture a km0 ce n’erano, per esempio, sulla collina tra S.Quirico e Pontedecimo ora sventrata dal cantiere TAV-Finestra Polcevera; non dimentichiamo che pure l’apicoltura lì praticata patisce pesantemente quelle polveri sottili e quella deforestazione, né che qualche fonte d’acqua è sparita o che inquietanti liquami sono stati versati nel torrente Polcevera da COCIV, il vero “amico” dei qui presenti rappresentanti istituzionali.

VISITA A CANTIERI TERZO VALICO DELLA COMMISSIONE DEL COMUNE DI GENOVA

Scritto da admin on . Postato in CANTIERI, INIZIATIVE, NEWS

Il punto di ritrovo è presso il campo base di Trasta, dove ci vengono forniti elmetti, scarpe antiinfortunistica e giubbini con bande catarinfrangenti.
Veniamo invitati a non scattare fotografie nei cantieri dalla dott.ssa Carmen Cecchini, responsabile comunicazione di Cociv. Compongono la commissione una trentina di persone tra consiglieri e membri esterni. Con un paio di pulmini scortati da una vettura della Digos veniamo condotti all’interno del cantiere di Trasta/Fegino.
Il cantiere è costituito dalla galleria Campasso e da uno spazio esterno tra essa e la linea ferroviaria storica dei Giovi (via Mignanego).
Non appena entrati in cantiere notiamo un camion uscito dalla galleria carico di smarino non coperto e non bagnato.
Alcuni operai sembrano indossare stivali di gomma e non scarpe antiinfortunistica.
Alcuni di noi vengono dotati di mascherina per bocca e naso, ma una parte del gruppo ne resta sprovvista.

IL COMUNE DI CAMPOMORONE RIMUOVE LA BACHECA CONTRO IL BYPASS DI ISOVERDE

Scritto da admin on . Postato in INIZIATIVE, NEWS

A meno di 24 ore dalla nostra comunicazione hanno rimosso la bacheca, senza ombra di dubbio hanno ragione, la Liguria va veloce.

Da quando era stata affissa, no non hanno fatto un dietro front per carità, neppure hanno chiesto un incontro al centinaio di persone che l’avevano affissa, non un qualche sopraluogo per vedere se le nostre rivendicazioni sono corrette, da allora hanno semplicemente cercato un modo per eliminarla. Chissà ora forse manderanno una lettera, intrisa di campagna elettorale, agli abitanti, per simulare un qualche interessamento senza dover reggere un dibattito, sarebbe in pieno nel loro stile.

Forse, al di la’ del contenuto, quello che dava più fastidio era proprio la bacheca in se, l’unica cosa di carino a memoria d’uomo di “carino” aggiunta in paese.

  A seguire la nostra lettera all’Amministrazione http://noterzovalico.org/2015/05/07/bacheche-piloni-e-poltrone

…sacrosante verità

Scritto da admin on . Postato in NEWS

  Pubblichiamo questa risposta di un cittadino di “Valverde no tav” in un scambio di opinioni con un consigliere comunale di maggioranza di Campomorone, perché esprime un sentimento largamente diffuso e sacrosante verità.
“..Io sono felice del fatto che ci sia dialogo fra le istituzioni locali e il movimento no tav. …quando questo avviene io tiro fuori tutto, opinioni, dati, fatti. …mi reputo in questa vicenda puro come un cristallo, …certo che, quando si dialoga, mi aspetto lo stesso atteggiamento dalla controparte… invece parlando con voi c’è sempre qualcosa che manca… noi vi critichiamo ferocemente le scelte e gli atti che fate, voi invece ci dite che minacciamo di morte il sindaco, che raccogliamo firme false (magari dopo le primarie regionali questo argomento vi è un po’ meno caro), che blocchiamo i trasporti eccezionali e quindi permettete che lì facciano come vogliono… Voi non siete indipendenti… Voi fate una battaglia ideologica contro i no tav….. Qualcuno vi ha affidato il compito di far sì che l’ opera non subisca intoppi, e voi obbedienti eseguite…
Error: Only up to 6 modules are supported in this layout. If you need more add your own layout.

SOSTIENI LA LOTTA!

I NOSTRI…