Materiali e bilancio della Conferenza dei Territori contro le Grandi Opere Inutili e Imposte

Scritto da admin on . Postato in DOCUMENTI, INIZIATIVE, NEWS, PROGETTI, STUDIO

Un bilancio della Conferenza dei Territori contro le Grandi Opere Inutili e Imposte

Firenze, 6-7 ottobre 2018 *Le resistenze nei territori difendono e rilanciano il Bel Paese*

Qui i le Presentazioni degli oratori e i Video della Conferenza

La Conferenza dei Territori, un incontro tra i movimenti nazionali in difesa dell’ambiente e contro le Grandi Opere Inutili, Imposte e Dannose che opprimono il territorio e i suoi abitanti, si è tenuta a Firenze nei giorni 6 e 7 ottobre 2018. All’inizio dei lavori sono state ricordate le tragedie del Vajont del 9 ottobre 1963 e il crollo del Ponte Morandi di Genova del 14 agosto 230218, entrambi simboli della hýbris degli uomini. La Conferenza ha reso omaggio all’amico Ivan Cicconi, grande esperto di Lavori Pubblici, che molto ha contribuito alla conoscenza e critica alle Grandi Opere. Lo slogan ideato mette in risalto il valore delle opposizioni popolari che svolgono un importante ruolo di tutela dei territori e di crescita politica e culturale: “Le resistenze nei territori difendono e rilanciano il Bel Paese”.

RIBALTAMENTO A MARE FINCANTIERI E SMARINO DEL TERZO VALICO

Scritto da admin on . Postato in NEWS, PROGETTI

La complessità dei fenomeni sociali viene ridotta dai media in enunciati vuoti su cui si costruiscono i luoghi comuni del consenso, trasformando in assiomi da non mettere in discussione ciò che invece andrebbe sviscerato, decostruito ed analizzato pezzo per pezzo. Un esempio: questione ribaltamento a mare di Fincantieri. Questa sera il telegiornale regionale annunciava che i lavoratori di Fincantieri rischiano di perdere il posto di lavoro se il Ministero non concederà la VIA al ribaltamento a mare dei cantieri di Sestri Ponente, il quale potrà avvenire grazie allo smarino del terzo valico generosamente elargito da COCIV. Andiamo ad analizzare nei dettagli la questione:orbene, la cantierizzazione del terzo valico è quantificata in otto anni, di cui sette dedicati alla realizzazione dei tunnel, e dunque all’escavazione dello smarino, di cui si prevede l’ultimazione nel 2019 (fonte: cronoprogramma terzo valico Italferr, Rfi, Cociv).

Valverde: l’Osservatorio partecipato resta senza partecipazione

Scritto da valpolcevera on . Postato in NEWS, PROGETTI, STUDIO

notav_terzo_valicoChi era presente in sala giura di aver letto imbarazzo sui volti di Giancarlo Campora (ex Sindaco) e Paola Guidi (attuale Sindaco, almeno sulla carta).

Il progetto dell’Amministrazione Comunale di Campomorone di creare un soggetto largamente partecipato sul Terzo Valico, con l’intento di “far apparire” una seria volontà dell’Amministrazione stessa di vigilare sui cantieri del Terzo Valico, fallisce miseramente alla nascita.

Ieri, 30/09/2014, è stato approvato dalla Giunta Comunale di Campomorone l’osservatorio “partecipato” della Valverde, ma si rifiutano di prenderne parte tutti i consiglieri di minoranza (M5S e L’Altra Campomorone) e tutto il movimento no tav  Terzo Valico della Valverde.

Non poteva essere diversamente:

REPORT DAI CANTIERI DELLA VALVERDE (video)

Scritto da admin on . Postato in DOCUMENTI, NEWS, PROGETTI, STUDIO

cravasco-300x194MAGLIETTO- da alcune settimane dalle 7 di mattina alle 8 di sera le ruspe stanno preparando il terreno per il campo base. La collina è stata completamente ribaltata. Lo scempio, ti fa venire un nodo allo stomaco, ed è ben visibile anche dalla strada provinciale che porta a Isoverde. Il cantiere, se non per un breve tratto sul campo sportivo, è privo di reti compreso il lato che da direttamente sulla strada della Montagnola, in palese violazione ad ogni norma basilare sui cantieri. Il Sindaco evidentemente quando torna a casa la sera guarda dall’altro lato. Giancarlo Campora, ora Assessore al Terzo Valico, non pervenuto, la

Error: Only up to 6 modules are supported in this layout. If you need more add your own layout.

SOSTIENI LA LOTTA!

I NOSTRI…