Quando piove abbiamo un brivido…

Scritto da admin on . Postato in DOCUMENTI, NEWS

Quando piove abbiamo un brivido e sappiamo di chi è la colpa

imagesPubblichiamo da notav.info il comunicato del movimento no tav approvato dall’assemblea popolare di Bussoleno del 20 Ottobre.

Ogni volta che piove abbiamo un brivido per quello che potrebbe accadere, e quando il disastro si manifesta però, sappiamo anche di chi è la colpa.

Nel paese dove prioritari sono il Terzo Valico, il Tav e tante opere inutili, la sicurezza dei territori e la salvaguardia delle vite vengono sempre dopo. Le lobby politiche ed economiche usano tutto il potere di persuasione che hanno, a mezzo stampa sopratutto, per convincere l’opinione pubblica di quanto siano portatrici di progresso, posti di lavoro e benessere, le loro grandi opere inutili, le continue colate di cemento su territori che non ce la fanno più.

Valverde: l’Osservatorio partecipato resta senza partecipazione

Scritto da valpolcevera on . Postato in NEWS, PROGETTI, STUDIO

notav_terzo_valicoChi era presente in sala giura di aver letto imbarazzo sui volti di Giancarlo Campora (ex Sindaco) e Paola Guidi (attuale Sindaco, almeno sulla carta).

Il progetto dell’Amministrazione Comunale di Campomorone di creare un soggetto largamente partecipato sul Terzo Valico, con l’intento di “far apparire” una seria volontà dell’Amministrazione stessa di vigilare sui cantieri del Terzo Valico, fallisce miseramente alla nascita.

Ieri, 30/09/2014, è stato approvato dalla Giunta Comunale di Campomorone l’osservatorio “partecipato” della Valverde, ma si rifiutano di prenderne parte tutti i consiglieri di minoranza (M5S e L’Altra Campomorone) e tutto il movimento no tav  Terzo Valico della Valverde.

Non poteva essere diversamente:

Cielo cupo, tra maltempo e minacce mafiose

Scritto da valpolcevera on . Postato in DOCUMENTI, NEWS, STUDIO

tecci1Un paio d’ore di intensa pioggia è bastato a far precipitare ieri mattina un fiume di fango sulla strada e sulle abitazioni sottostanti al cantiere “finestra Polcevera”, a Pontedecimo. Cosa che non sarebbe successa se al posto di quell’inutile e costosissimo cantiere fosse rimasta la collina con boschi, prati e orti che conoscevamo. Ma attenzione, il pericolo non sta nella devastazione quotidiana che il TAV Terzo Valico porta al nostro territorio e alle nostre vite, bensì nei no tav che intendono anche semplicemente documentarla.

Sospesi i finanziamenti al TAV-Terzo Valico

Scritto da admin on . Postato in DOCUMENTI, NEWS

Murales a Certosa, Valpolcevera

A quanto dicono i giornali, soprattutto Repubblica,  sembrerebbe che, almeno per ora, dal lungo elenco di opere finanziate dal decreto sblocca-Italia del Governo Renzi, vengono tagliati a sorpresa i finanziamenti al Terzo Valico (2.1 miliardi) e alla Gronda autostradale (3.2 miliardi). Fuori dai finanziamenti anche il Tunnel TAV del Brennero, in Trentino. Nulla di cui essere contenti però, visto che sono tante le grandi opere, quindi le grandi devastazioni, finanziate, tra cui il TAV Torino-Lione, il TAV Napoli-Bari e l’autostrada Mestre-Orte.

Questo temporaneo stop ai finanziamenti non è definitivo (“Fino a che non saranno spesi tutti i soldi già stanziati con i primi due lotti costruttivi, non si potrà procedere con il finanziamento di quelli successivi”) nulla di cui rallegrarsi troppo insomma, visto anche il contesto in cui è stato deciso, girando i soldi in qualche altra grande infrastruttura e nell’immancabile TAV in Val Susa, ormai vera questione di principio di sovranità, potere e repressione per lo Stato.

Error: Only up to 6 modules are supported in this layout. If you need more add your own layout.

SOSTIENI LA LOTTA!

I NOSTRI…