Chiara, Mattia, Claudio, Niccolò ai domiciliari!

Scritto da noterzovalico on . Postato in DOCUMENTI, NEWS

11da notav.info

Buone notizie sul fronte No Tav: Mattia, Chiara, Claudio e Niccolò tornano a casa!

Il Tribunale del Riesame, dopo la sentenza che li ha visti assolti per il reato di terrorismo e la conseguente riduzione della condanna, ha deciso di tramutare la misura della carcerazione in quella degli arresti domiciliari.

Per ora si sa solo che le restrizioni cui sono sottoposti saranno le massime possibili e che quindi non potranno comunicare con l’esterno, ma per ora godiamoci la grande gioia di pensarli fuori dalla prigione dopo più di un anno di reclusione, circondati dai loro affetti!

Un altro passo verso la libertà!

Liberi tutti, libere tutte!

Quando piove abbiamo un brivido…

Scritto da admin on . Postato in DOCUMENTI, NEWS

Quando piove abbiamo un brivido e sappiamo di chi è la colpa

imagesPubblichiamo da notav.info il comunicato del movimento no tav approvato dall’assemblea popolare di Bussoleno del 20 Ottobre.

Ogni volta che piove abbiamo un brivido per quello che potrebbe accadere, e quando il disastro si manifesta però, sappiamo anche di chi è la colpa.

Nel paese dove prioritari sono il Terzo Valico, il Tav e tante opere inutili, la sicurezza dei territori e la salvaguardia delle vite vengono sempre dopo. Le lobby politiche ed economiche usano tutto il potere di persuasione che hanno, a mezzo stampa sopratutto, per convincere l’opinione pubblica di quanto siano portatrici di progresso, posti di lavoro e benessere, le loro grandi opere inutili, le continue colate di cemento su territori che non ce la fanno più.

Cielo cupo, tra maltempo e minacce mafiose

Scritto da valpolcevera on . Postato in DOCUMENTI, NEWS, STUDIO

tecci1Un paio d’ore di intensa pioggia è bastato a far precipitare ieri mattina un fiume di fango sulla strada e sulle abitazioni sottostanti al cantiere “finestra Polcevera”, a Pontedecimo. Cosa che non sarebbe successa se al posto di quell’inutile e costosissimo cantiere fosse rimasta la collina con boschi, prati e orti che conoscevamo. Ma attenzione, il pericolo non sta nella devastazione quotidiana che il TAV Terzo Valico porta al nostro territorio e alle nostre vite, bensì nei no tav che intendono anche semplicemente documentarla.

Error: Only up to 6 modules are supported in this layout. If you need more add your own layout.

SOSTIENI LA LOTTA!

I NOSTRI…