RIBALTAMENTO A MARE FINCANTIERI E SMARINO DEL TERZO VALICO

Scritto da admin on . Postato in NEWS, PROGETTI

La complessità dei fenomeni sociali viene ridotta dai media in enunciati vuoti su cui si costruiscono i luoghi comuni del consenso, trasformando in assiomi da non mettere in discussione ciò che invece andrebbe sviscerato, decostruito ed analizzato pezzo per pezzo. Un esempio: questione ribaltamento a mare di Fincantieri. Questa sera il telegiornale regionale annunciava che i lavoratori di Fincantieri rischiano di perdere il posto di lavoro se il Ministero non concederà la VIA al ribaltamento a mare dei cantieri di Sestri Ponente, il quale potrà avvenire grazie allo smarino del terzo valico generosamente elargito da COCIV. Andiamo ad analizzare nei dettagli la questione:orbene, la cantierizzazione del terzo valico è quantificata in otto anni, di cui sette dedicati alla realizzazione dei tunnel, e dunque all’escavazione dello smarino, di cui si prevede l’ultimazione nel 2019 (fonte: cronoprogramma terzo valico Italferr, Rfi, Cociv).

Chiara, Mattia, Claudio, Niccolò ai domiciliari!

Scritto da noterzovalico on . Postato in DOCUMENTI, NEWS

11da notav.info

Buone notizie sul fronte No Tav: Mattia, Chiara, Claudio e Niccolò tornano a casa!

Il Tribunale del Riesame, dopo la sentenza che li ha visti assolti per il reato di terrorismo e la conseguente riduzione della condanna, ha deciso di tramutare la misura della carcerazione in quella degli arresti domiciliari.

Per ora si sa solo che le restrizioni cui sono sottoposti saranno le massime possibili e che quindi non potranno comunicare con l’esterno, ma per ora godiamoci la grande gioia di pensarli fuori dalla prigione dopo più di un anno di reclusione, circondati dai loro affetti!

Un altro passo verso la libertà!

Liberi tutti, libere tutte!

Quando piove abbiamo un brivido…

Scritto da admin on . Postato in DOCUMENTI, NEWS

Quando piove abbiamo un brivido e sappiamo di chi è la colpa

imagesPubblichiamo da notav.info il comunicato del movimento no tav approvato dall’assemblea popolare di Bussoleno del 20 Ottobre.

Ogni volta che piove abbiamo un brivido per quello che potrebbe accadere, e quando il disastro si manifesta però, sappiamo anche di chi è la colpa.

Nel paese dove prioritari sono il Terzo Valico, il Tav e tante opere inutili, la sicurezza dei territori e la salvaguardia delle vite vengono sempre dopo. Le lobby politiche ed economiche usano tutto il potere di persuasione che hanno, a mezzo stampa sopratutto, per convincere l’opinione pubblica di quanto siano portatrici di progresso, posti di lavoro e benessere, le loro grandi opere inutili, le continue colate di cemento su territori che non ce la fanno più.

Valverde: l’Osservatorio partecipato resta senza partecipazione

Scritto da valpolcevera on . Postato in NEWS, PROGETTI, STUDIO

notav_terzo_valicoChi era presente in sala giura di aver letto imbarazzo sui volti di Giancarlo Campora (ex Sindaco) e Paola Guidi (attuale Sindaco, almeno sulla carta).

Il progetto dell’Amministrazione Comunale di Campomorone di creare un soggetto largamente partecipato sul Terzo Valico, con l’intento di “far apparire” una seria volontà dell’Amministrazione stessa di vigilare sui cantieri del Terzo Valico, fallisce miseramente alla nascita.

Ieri, 30/09/2014, è stato approvato dalla Giunta Comunale di Campomorone l’osservatorio “partecipato” della Valverde, ma si rifiutano di prenderne parte tutti i consiglieri di minoranza (M5S e L’Altra Campomorone) e tutto il movimento no tav  Terzo Valico della Valverde.

Non poteva essere diversamente:

Error: Only up to 6 modules are supported in this layout. If you need more add your own layout.

SOSTIENI LA LOTTA!

I NOSTRI…