Archivio Autore

Materiali e bilancio della Conferenza dei Territori contro le Grandi Opere Inutili e Imposte

Scritto da admin on . Postato in DOCUMENTI, INIZIATIVE, NEWS, PROGETTI, STUDIO

Un bilancio della Conferenza dei Territori contro le Grandi Opere Inutili e Imposte

Firenze, 6-7 ottobre 2018 *Le resistenze nei territori difendono e rilanciano il Bel Paese*

Qui i le Presentazioni degli oratori e i Video della Conferenza

La Conferenza dei Territori, un incontro tra i movimenti nazionali in difesa dell’ambiente e contro le Grandi Opere Inutili, Imposte e Dannose che opprimono il territorio e i suoi abitanti, si è tenuta a Firenze nei giorni 6 e 7 ottobre 2018. All’inizio dei lavori sono state ricordate le tragedie del Vajont del 9 ottobre 1963 e il crollo del Ponte Morandi di Genova del 14 agosto 230218, entrambi simboli della hýbris degli uomini. La Conferenza ha reso omaggio all’amico Ivan Cicconi, grande esperto di Lavori Pubblici, che molto ha contribuito alla conoscenza e critica alle Grandi Opere. Lo slogan ideato mette in risalto il valore delle opposizioni popolari che svolgono un importante ruolo di tutela dei territori e di crescita politica e culturale: “Le resistenze nei territori difendono e rilanciano il Bel Paese”.

UN TERRITORIO DA MANGIARE

Scritto da admin on . Postato in CANTIERI, INIZIATIVE, NEWS

Cosa c’entrano Bernini, Rixi e Murruni con un evento che si fregia di offrire passeggiate per la valle, cibo biologico ed a km0? Esattamente quanto c’entrano Terzo Valico e Gronda con l’ecosostenibilità e la qualità della vita, almeno per il comune cittadino. Quale credibilità rispetto a questi temi da parte di chi attivamente contribuisce alla devastazione e alla cementificazione dell’ambiente che ci circonda attraverso le due Grandi Opere? Quale reale interesse per la qualità della nostra vita da chi accetta senza fiatare l’impoverimento della nostra periferia attraverso tagli ai servizi (dal trasporto pubblico alla sanità, alla manutenzione del territorio), quando addirittura non lo attua direttamente con le privatizzazioni delle municipalizzate? Cosa ci saranno venuti a raccontare? Noi non dimentichiamo che di colture a km0 ce n’erano, per esempio, sulla collina tra S.Quirico e Pontedecimo ora sventrata dal cantiere TAV-Finestra Polcevera; non dimentichiamo che pure l’apicoltura lì praticata patisce pesantemente quelle polveri sottili e quella deforestazione, né che qualche fonte d’acqua è sparita o che inquietanti liquami sono stati versati nel torrente Polcevera da COCIV, il vero “amico” dei qui presenti rappresentanti istituzionali.

GALLERIA CAMPASSO

Scritto da admin on . Postato in CANTIERI, NEWS

Error: Only up to 6 modules are supported in this layout. If you need more add your own layout.

SOSTIENI LA LOTTA!

I NOSTRI…